Milano: 16enne aggredisce ragazza nigeriana in metro

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 5 dicembre 2007

Un giovane di 16 anni ha aggredito con due pugni al volto una 22enne originaria della Nigeria, provocandole una escoriazione con una prognosi di circa 20 giorni.

L’episodio, avvenuto nei pressi della stazione Cadorna della Metropolitana di Milano, ha avuto come atto scatenante il semplice fatto che la giovane nigeriana, a causa di una fermata brusca del conducente del mezzo, sia andata a finire contro il giovane, urtandolo. Il ragazzo, che da come ha riferito alla polizia non si sarebbe visto chiedere scusa dalla donna, le ha sferrato i due colpi in pieno viso.

Il personale dell’ATM, l’azienda dei trasporti milanesi, ha immediatamente chiamato un’ambulanza, e ad attendere sia i soccorsi che le forze dell’ordine è rimasto anche il 16enne.

Il giovane milanese, senza precedenti penali, rischia ora di essere querelato dalla donna, qualora questa voglia procedere per vie legali.

Fonti