Fisici italiani premiati dalla European Physical Society

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

26 luglio 2011

Ieri 25 luglio 2011, a Grenoble in Francia, durante la conferenza Eps-Hep 2011[1], sono stati assegnati i premi della European Physical Society, per prestigio, in Europa, secondi solo ai Nobel.

Lo High Energy and Particle Physics Prize, premio rivolto ai fisici che hanno contribuito allo sviluppo nell’area sperimentale, teorica o tecnologica delle alte energie, viene assegnato a Sheldon Lee Glashow, John Iliopoulos e Luciano Maiani. — Per il loro fondamentale contributo alla teoria del sapore, attualmente incorporato nella teoria standard delle interazioni forti ed elettrodeboli.

Il Giuseppe and Vanna Cocconi Prize per l’astrofisica delle particelle e la cosmologia a Paolo de Bernardis e Paul Richards. — Per il loro straordinario contributo allo studio della radiazione di fondo cosmica con gli esperimenti BOOMERanG e MAXIMA.

La Medaglia Gribov per la fisica teorica delle particelle e/o la teoria dei campi è stata assegnata a Davide Gaiotto. — Per la scoperta di nuovi dettagli delle dinamiche quadri-dimensionali delle teorie di gauge supersimmetriche. In particolare, per la scoperta di una vasta classe di teorie superconformi quadri-dimensionali e per la scoperta di altre importanti e intricate relazioni tra teorie gravitazionali bidimensionali e teorie di gauge quadri-dimensionali.

Lo Young Physicist Prize nel campo della fisica delle particelle e/o dell’astrofisica delle particelle è stato assegnato a Paolo Creminelli — Per i suoi contributi allo sviluppo di un solido approccio teorico alla cosmologia dei primi istanti dell’Universo e per i suoi studi di nongaussianità della radiazione cosmica di fondo — e ad Andrea Rizzi — Per i suoi contributi al software di ricostruzione e al programma di fisica dell’esperimento CMS presso l’LHC.

Infine l’Outreach Prize per la fisica delle alte energie e/o l’astrofisica particellare è stato assegnato a Christine Kourkoumelis e Sofoklis Sotiriou. — Per la costruzione di risorse educative che portano il processo di ricerca in fisica delle particelle e i suoi risultati agli insegnanti e agli studenti, sia a livello nazionale sia in tutta Europa.


Fonti[]

Note[]

  1. http://eps-hep2011.eu/