Pubblicati i primi dieci nomi di politici omosessuali e omofobi

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 23 settembre 2011
Le numerose polemiche scoppiate fuori e all’interno del movimento LGBT italiano non sono bastate per evitare la pubblicazione dei primi dieci nomi dei politici italiani omosessuali e che votarono contro la legge anti-omotransfobia. La lista, pubblicata su WordPress, una piattaforma americana open source che permette di creare un blog personale, comprende dieci politici appartenenti al centro-destra, dall’UdC alla Lega Nord. I gestori del portale hanno subito affermato: «Questa iniziativa nasce per riportare un po’ di giustizia in un paese dove ci sono persone che non hanno alcun tipo di difesa rispetto agli insulti e agli attacchi quotidiani da parte di una classe politica ipocrita e cattiva».

In Italia è la prima volta che viene fatto outing sul web. L’ultimo caso portò alle dimissioni del politico portoricano Roberto Arango, contario all’estensione del matrimonio alle coppie omosessuali. La stampa locale pubblicò alcune foto su un social network per gay.


Fonti[]