Approvata la fiducia alla Camera

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

venerdì 14 ottobre 2011
Con 316 voti a favore e 301 contari, è stata approvata la fiducia alla Camera dei Deputati chiesta ieri dal presidente del cosiglio Silvio Berlusconi dopo che la Camera è andata sotto per un voto per l’approvazione del primo articolo sul rendiconto dello Stato del 2010.

A favorire il raggiungimento del numero legale sono stati i Radicali, l’unico partito all’opposizione che ieri ha partecipato al discorso di Silvio Berlusconi, i quali sono entrati in aula.

Bagarre tra Berlusconi e Sardelli (PdL), che ha rifiutato l’invito del primo ministro a votare la fiducia, e tra i Radicali e Bindi (Pd), che ha definito loro “stronzi” per aver fatto in modo che si raggiungesse il numero legale.


Fonti[]