Giochi Olimpici Invernali 2006 curling finali maschili

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

24 febbraio 2006

Al Canada il titolo olimpico nel curling maschile[]

Torino 2006
Giochi Olimpici Invernali
Nazioni partecipanti
 
Programma
  • Biathlon
  • Bob
  • Combinata nordica
  • Curling
  • Freestyle
  • Hockey su ghiaccio
  • Pattinaggio di figura
  • Pattinaggio di velocità
  • Salto con gli sci
  • Sci alpino
  • Sci di fondo
  • Short track
  • Skeleton
  • Slittino
  • Snowboard

A Pinerolo il Canada si è aggiudicato la finale olimpica del curlong maschile battendo per 10-4 la Finlandia ed ottenendo così la terza medaglia olimpica consecutiva, dopo i due argenti a Nagano e a Salt Lake City. La Finlandia, nonostante la presenza del proprio presidente Tarja Kaarina Halonen, non è riuscita nell’impresa ottenuta dall’Italia durante le qualificazioni. La piccola Italia, che potrà così raccontare di aver battuto la squadra campione olimpica e che è per questo finita sul Wall Street Journal e sulla NBC.
Russ Howard, capitano del Canada, diviene il più anziano campione olimpico, all’età di 50 anni, togliendo il primato allo statunitense O’Brien, che a 49 anni, conquisto il primo posto nel bob a 4 alle Olimpiadi invernali di Lake Placid (1932).
La finale per il terzo posto è andata agli Stati Uniti d’America che ha battuto la Gran Bretagna. La partita è stata interrotta per qualche minuto a causa dell’invasione di campo di un inglese di Liverpool, che è apparso sul ghiaccio nudo, protetto solamente da un pollo di plastica e con una scritta pubblicitaria disegnata sul corpo.
Anche la finale di consolazione ha riservato un primato, permettendo allo statunitense Scott Baird di diventare il più anziano medagliato olimpico della storia: 54 anni.

Roy Sinclair, presidente del curling internazionale, si è dichiarato contento dell’impianto e del successo ottenuto dalla manifestazione.

Fonti[]