Governo, il giorno del giudizio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

13 febbraio 2014

Oggi, alla Direzione nazionale del PD il Segretario Matteo Renzi spiegherà quali sono i motivi per cui sarebbe giusto un cambio di guida, Il Presidente del Consiglio Enrico Letta non ha partecipato dichiarando: «Si decida con serenità».

L’arrivo e la contestazione[]

Il Segretario del PD Matteo Renzi

L’arrivo di Renzi al Nazareno non è stato di certo caloroso nonostante la grande popolarità che ha secondo gli ultimi sondaggi, il Segretario è stato accolto da urla e insulti. Il segretario non ha risposto alle domande dei giornalisti. L’ingresso era anche stato bloccato per un brevissimo lasso di tempo da lavoratori dell’ex-Lsu che stavano protestando questa mattina.

Da Palazzo Chigi[]

Il Presidente del Consiglio Enrico Letta

Il Presidente Letta dichiara così in un tweet la sua decisione: «Preferisco aspettare a palazzo Chigi le determinazioni che verranno prese in modo che tutti si sentano liberi di esprimere valutazioni e di esplicitare le decisioni che ritengono opportune» Scelta che è stata subito criticata da Roberto Giacchetti che sempre con un tweet ironizza citando l’Ecce Bombo di Nanni Moretti: «Mi si nota di più se vengo e sto in disparte o se non vengo?».

Le ultime Trattative[]

Nella mattinata si era a lungo discusso tra gli staff dei due contendenti nel cercare un accordo e si era ipotizzata un’uscita onorevole del premier e di affidargli il Ministero dell’Economia così da potergli garantire la continuità del piano economico da lui iniziato Impegno Italia ma la la proposta è stata respinta dallo stesso Letta definendo che non siamo al mercato.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.