La Provaccia alimenta l’attesa del Palio di Siena

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 2 luglio 2007

Ultimi atti del Palio di Provenzano a Siena. Dopo la rituale Messa del Fantino si è svolta l’ultima delle prove che precedono la corsa, detta provaccia perché viene sempre effettuata in modo poco impegnativo per non stancare i barberi prima del Palio. Annullata una prima mossa e richiamati una seconda volta i fantini fuori dai canapi dal momento che non si trovava un buon allineamento, c’è poi stata la partenza valida che ha “sorpreso” Bruco e Nicchio; per il resto cavalli sostanzialmente al passo o al piccolo trotto. L’esordiente Fais prende ufficialmente, alla segnatura dei fantini, il soprannome di “Vittorio” in onore dello storico ex-capitano lupaiolo Vittorio Beneforti. Intorno alle 15 è prevista in ciascuna Contrada la tradizionale benedizione di cavallo e fantino.

  • Ordine d’ingresso ai canapi:
  • Bruco – Gigi Bruschelli detto Trecciolino su Choci
  • Nicchio – Andrea Mari detto Brio su Dostoevskij
  • Civetta – Giuseppe Zedde detto Gingillo su Delizia De Ozieri
  • Drago – Antonio Villella detto Sgaibarre su Gezabele
  • Tartuca – Mario Canu detto Clemente su Caro Amico
  • Onda – Walter Pusceddu detto Bighino su Giaguaro
  • Valdimontone – Virginio Zedde detto Lo Zedde su Elimia (vince)
  • Lupa – Gianluca Fais detto Vittorio su Estremo Oriente
  • Oca – Giovanni Atzeni detto Tittìa su Fedora Saura (di rincorsa)

Sarà Rai Due a trasmettere la diretta del Corteo Storico e del Palio a partire dalle 17.20.

Notizie correlate[]

Fonte[]

Collegamenti esterni[]