La riforma delle pensioni Fornero e l’incertezza del diritto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

sabato 3 gennaio 2015
Tra pochi giorni è prevista la decisione della Corte Costituzionale sull’ammissibilità del referendum sulla riforma delle pensioni Fornero. Gli esperti non si sbilanciano sull’esito della decisione. Per Ernesto Bettinelli, ordinario di diritto costituzionale all’università di Pavia, «È veramente complicato fare delle ipotesi».

L’articolo 24 del decreto Salva Italia, che comprende tutta la riforma delle pensioni Fornero, contempla anche la variazione delle aliquote contributive (v. es. comma 22) e della tassazione del TFR (v. comma 31) e perciò potrebbe risultare in contrasto con l’art. 75 della Costituzione Italiana che vieta i referendum su norme tributarie e di bilancio.[1][2]


Fonti[]

logo Wikisource

Su Wikisource puoi trovare Riforma Fornero.

Note[]

  1. Stradeonline.it 27/6/2014, fonte cit., «L’articolo 75 della Costituzione prevede infatti che non possano tenersi referendum, tra l’altro, sulle “leggi tributarie e di bilancio”. La cosiddetta “riforma Fornero” non era contenuta stricto sensu in una “legge di bilancio”, ma in un provvedimento – il cosiddetto “decreto Salva-Italia” – che realizzava, anche per effetto delle disposizioni in materia previdenziale, una manovra correttiva dei conti pubblici, sostanzialmente recepita, quanto agli effetti contabili, nella legge di bilancio.»
  2. IPE magazine luglio 2014, fonte cit., «On the other hand, political parties like Lega Nord – which won 6.2% of votes at the European elections – would like to repeal the Fornero reform. Lega Nord has started collecting signatures to launch a referendum, although this will probably be deemed unconstitutional because it would concern fiscal issues.»

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.