Maltempo in Campania, è panico per l’esondazione del fiume Sele

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

giovedì 11 novembre 2010

La provincia di Salerno

Ormai è il panico in Campania. Il fiume Sele, a causa delle violenti piogge, ha rotto gli argini ed ha allagato tutto ciò che incontrava. Rallentamenti sul ponte, dove sono dovuti intervenire i carabinieri per allontanare alcuni curiosi che si erano fermati ad osservare creando file lunghe chilometri.

Due uomini su un gommone sono stati travolti e sono dispersi. Anche i primi due soccorritori si sono ribaltati dal canotto e sono dispersi in mare. Panico all’ufficio dei carabinieri. Il Sele non è stato l’unico fiume ad esondare, altri tre fiumi nel salernitano hanno creato disagi.


Fonti[]


Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.