Pescara, sospeso dall’albo il medico arrestato

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

lunedì 7 aprile 2008

Tre giorni fa, un chirurgo dell’ospedale civile della città di Pescara è stato arrestato dalla locale squadra mobile per omicidio colposo, soppressione di atto pubblico e falso.

Il medico, cinquantenne, aveva asportato un rene ad una donna malata di tumore. In giornata, l’Ordine pescarese dei Medici lo ha sospeso, chiedendo alla direzione sanitaria del capoluogo della provincia abruzzese di aprire un’indagine interna.

Fonti[]