Rilasciato Windows Vista

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì  30 gennaio 2007

Viene rilasciato oggi, in tutto il mondo, il sistema operativo Windows Vista. Prodotto dalla Microsoft, Vista è la sesta versione di Windows e viene da oggi venduta in sostituzione alla precedente release, Windows XP.

Vista è disponibile in 5 versioni differenti: Home Basic, Home Premium, Business, Enterprise, e Ultimate. I prezzi variano dai 300 ai 600 euro.

La versione Basic non include l’interfaccia Aero, la nuova grafica di Windows, simile a quelle già presenti nei sistemi operativi Apple e nelle distribuzioni più comuni di GNU/Linux. La versione Premium presenta il Windows Media Center. Le versioni per le aziende (Business, Enterprise e Ultimate) comprendono alcuni software che facilitano la creazione di backup e il web server Internet Information Services.

Una delle novità di Vista sono i gadget. Simili alle widget di Dashboard (per Mac OS X) o le applet di SuperKaramba (per KDE), questi piccoli programmi permettono di leggere feed RSS o consultare determinate informazioni, ad esempio la guida tv o le previsioni del tempo, senza dover aprire un Web browser. Altra novità è l’implementazione di un moderno sistema di ricerca, basato su Spotlight e Beagle, che permette di trovare più rapidamente i file, cercando una stringa di testo di un particolare documento o assegnando dei tag ad un determinato file.

Tra i nuovi software, citiamo Windows Mail, un gestore di posta, sostituto di Outlook Express, che implementa funzioni già presenti nel concorrente Mail, sviluppato dalla Apple. Si aggiunge Windows Calendar, un agenda virtuale simile ad iCal.

Windows Vista include inoltre un sistema di protezione che vieta all’utente di visionare ad alta qualità contenuti protetti da Digital Rights Management, se non è autorizzato a riprodurre certi file. Slashdot ha pubblicato ieri la notizia che un ricercatore, Alex Ionescu, ha dichiarato nel suo blog di aver aggirato queste protezioni.

Fonti