Terremoto nell’Oceano Indiano, atteso maremoto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

mercoledì 11 aprile 2012
Due forti scosse di terremoto sono state registrate oggi al largo delle coste dell’isola di Sumatra, nell’Oceano Indiano. La prima, avvenuta alle ore 10:38 CEST, ha avuto una magnitudo di 8,6 gradi, la seconda, alle ore 12:43 CEST, di 8,2 gradi sulla Scala Richter. I due epicentri sono risultati essere lungo la linea di subduzione tra la placca indo-australiana e quella euroasiatica, al largo della provincia di Aceh, in Indonesia, e ad una profondità rispettivamente di 33 chilometri e di 16,4 chilometri.

Dopo una serie di onde anomale di lieve entità, è atteso ora uno tsunami distruttivo: le autorità thailandesi hanno perciò cominciato l’evacuazione delle zone costiere sul Mare delle Andamane, e chiuso in via precauzionale l’Aeroporto di Phuket. Altri 25 paesi, compresi India, Indonesia, Mauritius e addirittura Tanzania e Kenya, in Africa, hanno comunque lanciato un allarme tsunami.


Fonti[]