Asia Argento e le accuse di violenza sessuale

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

Jump to navigation Jump to search

21 agosto 2018

Una foto dell’attrice

L’attrice italiana Asia Argento, vittima di aggressioni sessuali di Weinstein e sostenitrice del movimento #metoo, è stata accusata, a sua volta, di molestie sessuali nei confronti del giovane attore Jimmy Bennett.

Ieri, infatti, l’attrice avrebbe dato dei soldi a Bennett per evitare la denuncia.

L’accordo prevede il versamento di 380 mila dollari (di cui 200 mila già versati) da parte della donna.

I due, conosciuti sul set di un film quando Bennett aveva soltanto 7 anni, hanno da subito stretto un legame madre-figlio. L’attore, qualche giorno fa, ha rivelato, immedesimandosi nelle parole di Argento utilizzate per descrivere il disagio per le aggressioni di Weinstein, che a 17 anni ha subito delle molestie da parte dell’attrice, dopo essersi incontrati in un motel.

Sky ha già dichiarato di licenziare Argento da X-Factor, nel caso in cui la denuncia si rivelasse esatta, mentre l’Argento ha smentito tutte le accuse, nonostante ci siano dei messaggi in cui afferma il contrario.


Fonti[]

This text comes from Wikinews. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the Creative Commons Attribution 2.5 licence. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikinews.