Ripristinato dopo 50 anni il servizio ferroviario tra le due Coree

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Vai a: navigazione, ricerca

martedì 11 dicembre 2007

Localizzazione della penisola coreana nel continente asiatico

Per la prima volta in oltre metà secolo, è stato ripristinato il regolare servizio di trasporto merci con la linea ferroviaria che attraversa il confine tra le due Coree.

Il treno, con 12 vagoni, viaggia in direzione della città nordcoreana di Kaesong, un centro di produzione industriale che farà da collegamento per i due paesi. Il servizio si svolgerà regolarmente una volta a settimana.

I leader sudcoreani hanno annunciato che i treni-cargo sono solamente un punto di partenza, e che presto potrà partire anche un servizio di trasporto passeggeri: «Sebbene abbiamo cominciato con un servizio di treni-cargo, presto condurrà ad un servizio di treni passeggeri e sarà collegato presto ai treni continentali» ha detto Lee Chul, presidente della compagnia ferroviaria del Sud Corea.

Ad autobus, treni ed autocarri è già permesso attraversare il confine, ma il servizio ferroviario aveva subito delle restrizioni fino ad ora. Le strade che consentono ai mezzi già detti di giungere nella Corea del Nord erano state già ristrutturate dopo il 2000, quando avvenne il primo incontro tra i due paesi, mentre le ferrovie erano state distrutte nel 1950 a seguito della guerra tra le due Coree.

L’accordo per il trasporto di merci attraverso i treni era stato raggiunto nel corso dello storico incontro tra i leader dei paesi asiatici nello scorso ottobre.

Wikinews

Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di First rail service in 50 years begins across Korean borders, pubblicato su Wikinews in lingua inglese.

Fonti