Wiki Actu it

August 9, 2008

Wikipedia: Saviore dell’Adamello

Filed under: — admin @ 10:23 am

Saviore dell’Adamello

Panorama di Saviore dell'Adamello
Saviore dell'Adamello - Stemma
Stato: bandiera Italia
Regione: Lombardia
Provincia: stemma Brescia
Coordinate: 46°4′53″N 10°24′2″E / 46.08139, 10.40056Coordinate: 46°4′53″N 10°24′2″E / 46.08139, 10.40056
Altitudine: 1.210 m s.l.m.
Superficie: 82 km²
Abitanti:
1.073 31/12/2007
Densità: 13 ab./km²
Frazioni: Ponte, Valle
Comuni contigui: Cevo, Daone (TN), Edolo, Ponte di Legno, Sonico, Spiazzo (TN)
CAP: 25050
Pref. telefonico: 0364
Codice ISTAT: 017175
Codice catasto: I476
Nome abitanti: savioresi
Santo patrono: Santa Maria Assunta
Giorno festivo: 15 agosto
Comune

Posizione del comune nell'Italia

Sito istituzionale
Portale:Portali Visita il Portale Italia
Il territorio di Saviore in Valle Camonica

Il territorio di Saviore in Valle Camonica

Saviore dell’Adamello (Saviúr in dialetto camuno[1]) è un comune di 1.073 abitanti della Val Camonica, in provincia di Brescia.

Indice

Geografia fisica

Questa sezione è ancora vuota; aiutaci a scriverla!

Storia

Per approfondire, vedi la voce Storia della Valle Camonica.

Il 17 settembre 1423 il vescovo di Brescia investe iure feudi dei diritti di decima nei territori di Monno, Cevo, Andrista, Grumello, Saviore, Cemmo, Ono, Sonico, Astrio, Malegno, Cortenedolo, Vione, Incudine e Berzo Demo a Bertolino della Torre di Cemmo .[2]

Il 29 aprile 1651 un incendio distrusse il pase, riducendo in cenere anche i documenti dell’archivio comunale, per cui non rimane alcuna antica notizia.[3]

Nel 1926, a causa dlle leggi fasciste, il comune di Savione venne unito a quello di Cevo. I cittadini di Saviore, indignati, si armarono di forche e bastoni e, in corteo, si recarono alla sede comunale di Cevo e, ripresi con la forza registri e scartoffie e caricatili sui carretti, li riportarono all’antica sede di Saviore.

Purtroppo il loro gesto non servì ad altro che a far mettere in galera uina sessantina di persone, uomini e donne, che furono processati per direttissima e se la cavarono alla meno peggio grazie all’intervento del deputato Carlo Bernardi[4]

Demografia

Evoluzione demografica

Abitanti censiti

Personalità legate a Saviore

  • Bernardino Zendrini nato il 7 aprile 1679, morto il 18 maggio 1747, fu ingengere e supervisore delle acque della Repubblica Veneta

Monumenti e luoghi d’interesse

Chiese

Le chiese di Saviore sono:[5]

  • Parrocchiale di San Giovanni Battista, del tardo ‘700 e restaurata nel 1942. Sorge sopra quello che è chiamato Castello Merlino.

Cultura

Folklore

Gli scotöm sono nei dialetti camuni dei soprannomi o nomiglioli, a volte personali, altre indicanti tratti caratteristici di una comunità. Quello che contraddistingue gli abitanti di Saviore è Marà.[6]

Esistono nel folklore della Val Camonica alcuni proverbi in dialetto camuno riguardanti Saviore:

  • I marà de Saviúr, quand nó i sa a chi fàghela, i se la fa tra de lùr . I Marà di Saviore, quando non riescono a far danni agli altri, se li fanno tra di loro.[7]

Amministrazione

Sindaco: Alberto Tosa (lista civica) dal 14/06/2004
Centralino del comune: 0364 634131
Email del comune: info@comune.saviore-delladamello.bs.it

Note

  1. ^ Tratto da: Lino Ertani. Dizionario del dialetto camuno e di toponomastica. Artogne, Tipografia M. Quetti, 1980. 161
  2. ^ Tratto da: Roberto Celli. Repertorio di fonti medievali per la storia della Val Camonica. Brescia, Tipolitografia Queriniana, 1984. 206 ISBN 88-343-0333-4
  3. ^ Tratto da: Marcello Ricardi; Giacomo Pedersoli. Grande guida storica di Valcamonica Sebino Val di Scalve. Cividate Camuno, Toroselle, 1992. 325
  4. ^ Tratto da: Gian Maria Bonomelli. Storia di Gorzone e del suo castello. Darfo Boario Terme, Armando Armanini, 1972. 253
  5. ^ Tratto da: Eugenio Fontana. Terra di Valle Camonica. Brescia, Industrie Grafiche Bresciane, 1984. 117
  6. ^ Tratto da: Lino Ertani. Dizionario del dialetto camuno e di toponomastica. Artogne, Tipografia M. Quetti, 1980. 162
  7. ^ Tratto da: Andrea Morandini. Folklore di Valcamonica. Breno, Tipografia Camuna, 1988. 291

Bibliografia

  • Franco Bontempi, Storia della Valsaviore, Tipografia Camuna, Breno, 2005

Voci correlate

  • Valle di Saviore
  • Comunità Montana della Valle Camonica

Altri progetti

  • Collabora a Wikiquote Wikiquote contiene citazioni di o su Saviore dell’Adamello
  • Collabora a Commons Wikimedia Commons contiene file multimediali su Saviore dell’Adamello
  • Val Camonica Portale Val Camonica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di Val Camonica
This text comes from Wikipedia. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikipedia.

No Comments

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Powered by WordPress