Wiki Actu it

May 5, 2008

Wikipedia: Tzipi Livni

Filed under: — admin @ 4:07 pm
StubQuesta vocedi politica è solo un abbozzo: contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.

Tzipora (Tzipi) Livni (ebraico:ציפי לבני) (nata il 5 luglio 1958), è una donna politica ed avvocato israeliana.

Tzipi Livni è figlia del combattente dell’Indipendenza israeliana Eitan Livni, militante nell’Irgun durante gli anni del mandato britannico sulla Palestina: figura controversa per le attività dell’Irgun medesima in quegli anni, spesso connotata da atti violenti nei confronti delle truppe britanniche e della popolazione palestinese.

Fu eletta per la prima volta alla Knesset nel 2001 con il Likud, ricoprendo poi, tra le altre, le cariche di Ministro dell’Immigrazione e di Ministro della Giustizia.

Convinta sostenitrice del principio “Due popoli, due stati” riguardo la questione mediorientale, con Ariel Sharon ed Ehud Olmert ha fondato il partito centrista Kadima (“avanti” in ebraico), per sostenere l’impegno di Ariel Sharon ad evacuare la Strisca di Gaza superando l’opposizione dell’ala destra del Likud, capitanata da Benjamin Netanyahu. Venne quindi nominata Ministro degli Esteri.

Nuovamente eletta alla Knesset, venne confermata, nel Governo di Ehud Olmert, Ministro degli Esteri (seconda donna nella storia ad occupare la carica, dopo Golda Meir) e nominata Vice – Primo Ministro.

Attualmente è uno dei politici più popolari del Paese, uscita indenne dal tracollo che il Governo Olmert subì a seguito dell’insuccesso della guerra in Libano dell’estate 2006. A seguito delle polemiche e dello scontento dell’opinione pubblica, chiese pubblicamente ad Ehud Olmert di dimettersi dalla carica di Primo Ministro, ma senza risultato.

This text comes from Wikipedia. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of the GNU Free Documentation License, Version 1.2 or any later version published by the Free Software Foundation; with no Invariant Sections, no Front-Cover Texts, and no Back-Cover Texts. For a complete list of contributors for this article, visit the corresponding history entry on Wikipedia.

No Comments

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Powered by WordPress